© 2018 by Costanza Hermanin     |     costanza@costanzahermanin.eu

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter

COSA NE PENSO...?

La pronuncia della Corte Costituzionale sull'ergastolo ostativo

  • Il fine della pena è di rieducazione e reinserimento sociale: preservare la dignità della persona è un dovere imprescindibile. I “permessi premio” vengono concessi caso per caso dal magistrato di sorveglianza del carcerato, nel rispetto della gravità della pena ma anche dei diritti della persona.
    Sui questi temi non bisogna intervenire con il giustizialismo puro dei 5 Stelle: la giustizia deve preservare la dignità delle persone e non infliggere ulteriori punizioni a chi è sottoposto a pene gravi come l’ergastolo.

Rinnovo degli accordi con la Libia

  • Il governo non può e non deve limitarsi a una promessa di modificare l'accordo con la Libia. È necessaria una sospensione immediata dell'accordo del 2 Febbraio 2017.
     

  • Le proposte di modifica promesse dal Governo sono una farsa. L’ONU ha già accesso ai centri governativi e ha già steso programmi di evacuazione e rimpatrio che il governo italiano ignora. I 150 milioni di euro destinati alla Guardia Costiera sarebbero stati meglio spesi con UNHCR.